Giu 282011
 

Caro Sindaco,

perseguendo l’obiettivo di creare strutture che possano rispondere alle esigenze di appartenenti a fasce di età diverse da quelle a cui diamo attualmente soddisfazione con il ballo e le altre attività del Circolo, abbiamo preso contatti con due associazioni aderenti all’UISP e precisamente la Polisportiva “Pisanova”, nata da una costola del Circolo tanti anni fa, e la Polisportiva “Alhambra”. Il progetto di massima che è scaturito dall’incontro con le due associazioni è quello di costruire, nella rimanente superficie della nostra particella, oggi destinata a parcheggio, una struttura di 600 metri quadrati da adibire a palestra.

L’offerta di quello che intendiamo denominare “Centro per il benessere della persona”, andrebbe ad intercettare una domanda potenzialmente rilevante, anche con convenzioni con il vicino Ospedale, e rappresenterebbe uno dei centri di base auspicati di recente in iniziative pubbliche da te, dopo un colloquio con il prof. Pinchera.

Pertanto, la richiesta che ti sottoponiamo è quella di poter utilizzare la volumetria assegnataci con la delibera del Consiglio Comunale n. 82 del 2007 (ben 2500 metri cubi) che prevede la costruzione di due piani sopra la parte oggi adibita a bar e altre attività ricreative, spostandola nella superficie sopradetta, mentre il parcheggio attuale potrebbe essere ospitato nella particella di proprietà comunale adiacente alla nostra, inizialmente assegnata alla cooperativa Paideia, poi da questa restituita e oggi destinata a discarica abusiva.

Realizzare l’opera qualificherebbe oltremodo il Circolo consentendo un allargamento e maggiore rappresentatività sociale degli iscritti favorendo il ricambio generazionale, necessità da noi avvertita fortemente dato che siamo sempre gli stessi a tirare il carretto.

Fiduciosi in un positivo accoglimento della presente, con l’occasione ti inviamo cordiali saluti.

 

Il Consiglio Direttivo

lì, 16 febbraio 2011