Lug 022011
 

 

La struttura spostata da via Bargagna aveva una superficie utile (meno di 100 metri quadrati) appena sufficiente per il bar. Il forzato trasloco anziché scoraggiare ci aveva fatto aumentare l’appetito,  così decidemmo di collegare alla stessa un “salone” costruito con pannelli coibentati  di oltre 200 mq. da destinare al ballo liscio, di utilizzare ancora il box per muratori promuovendolo ad “ufficio”, e di aggiungere ancora (con il metodo del Torquato Conti, beninteso modernizzato) uno spazio attrezzato a cucina. In quest’ultima, è sempre massiccia la presenza femminile: Milena, Franca, Mildred, Paola, Pasqualina, …

Franca, Giovanni e Milena.

 

Milena.